Giovedì 18 febbraio: Metal night con Edu Falaschi – LIVE

Giov 18 feb METAL NIGHT / B-SIDE :: Rende (CS)
EDU FALASCHI from ANGRA + band MISTHERIA, DINO FIORENZA, MICHELE VIONI, DAVID FOLCHITTO . Open GHOST BOOSTER

Eduardo Falaschi
Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.
Eduardo Falaschi (San Paolo, 18 maggio 1972) è un cantante brasiliano, noto per la militanza nel gruppo musicale degli Angra.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]
Eduardo “Edu” Falaschi è stato un cantante professionista sin dal 1992, quando registrò il suo primo album con la formazione dei Mitrium. Nel 1994 partecipò ad una selezione indetta per sostituire Bruce Dickinson in occasione della sua separazione dagli Iron Maiden, ma non venne scelto. Registrò due CD con la band dei Symbols, Symbols (1998) e Call to the End (2000), oltre a contribuire con le sue performance ad altri side projects. Vista anche la sua vecchia amicizia con uno dei membri degli Angra, Falaschi è risultato una scelta quando il gruppo brasiliano dovette cercare un nuovo cantante dopo la dipartita di André Matos.
Le influenze di Falaschi riguardano l’ambito heavy metal anni ottanta: gruppi come gli Iron Maiden, gli Scorpions e i Dio. Nel corso degli anni egli ha trovato un suo modo di essere ed esprimersi, improntanto la sua voce ad uno stile potente e melodioso: ad oggi è uno degli artisti e cantanti brasiliani conosciuti.
Ha ufficialmente comunicato di non cantare più il 29 settembre 2011 per un tempo da lui definito indeterminato.
Il 24 maggio 2012, Falaschi ha lasciato Angra con una dichiarazione ufficiale sul proprio sito web.[1][2]
Discografia[modifica | modifica wikitesto]
Mitrium[modifica | modifica wikitesto]
1994 – Mitrium
Venus[modifica | modifica wikitesto]
1998 – Ordinary Existence
Symbols[modifica | modifica wikitesto]
1998 – Symbols
2000 – Call to the End
Angra[modifica | modifica wikitesto]
2001 – Rebirth
2002 – Hunters and Prey (EP)
2002 – Rebirth World Tour – Live in São Paulo
2004 – Temple of Shadows
2006 – Aurora Consurgens
2010 – Aqua
Almah[modifica | modifica wikitesto]
2006 – Almah
2008 – Fragile Equality
2011 – Motion